Come si vince a Poker

Avete appena concluso una partita di Poker Tradizionale e non sapete chi si accaparra il piatto? Questo articolo vi aiuterà a decretare il fortunato e sicuramente arricchito vincitore. Queste regole si applicano al Poker Tradizionale giocato in Europa, ma abbiamo comunque indicato la variante di punteggio per il Poker statunitense o per il più famoso Poker Texas Hold’Em.

Le regole per decretare la combinazione di carte vincenti variano in base al Paese o Stato in cui si gioca, ma quelle solitamente riconosciute sono (per il Poker Europeo):

  1. Scala Reale: cinque carte con valori in scala crescente (ad esempio Dieci-Fante-Donna-Re-Asso) e tutte dello stesso seme; può essere Scala Reale Minima (con l’Asso inserito prima del 2), Scala Reale Media (senza Asso) oppure Scala Reale Massima (Asso dopo il Kappa – Re);
  2. Scala Colore: cinque carte indistintamente dello stesso seme;
  3. Poker: quattro carte dello stesso valore ma semi differenti;
  4. Full: un tris ed una coppia;
  5. Colore: cinque carte dello stesso seme;
  6. Scala: cinque carte in scala ma di semi differenti (ad esempio Cinque-Sei-Sette-Otto-Nove-Dieci);
  7. Tris: tre carte dello stesso valore ma di semi differenti;
  8. Doppia Coppia: due coppie di carte con lo stesso valore (ad esempio Nove-Nove e Asso-Asso);
  9. Coppia: due carte con lo stesso valore;
  10. La carta più alta: in assenza di combinazioni vincenti vince la mano il giocatore con la carta più alta.

La lista elenca le combinazioni per valore di vincita, quindi ad esempio la Scala Reale vince su tutto oppure il Tris vince sulla Doppia Coppia ma perde contro un Full. A differenza del poker tradizionale europeo, in quello statunitense il Colore vince sul Full. Se invece avete giocato una partita di Poker Texas Hold’Em allora il Full vince sul Colore.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *